AltaVista

di

AltaVista è un motore di ricerca nato nel 1995. È realizzato nei laboratori della Digital Equipment Corporation nei laboratori di Palo Alto in California utilizzando elaboratori con cpu a 64bit. Il motore di ricerca decolla in breve tempo grazie alla velocità di pubblicazione delle pagine di ricerca. Inizialmente il motore di ricerca è online sul sottodominio della Digital altavista.digital.com. Negli anni successivi il progetto viene definitivamente migrato sul dominio www.altavista.com dove ancora oggi si trova. Quella che segue è la prima home page del motore di ricerca Altavista del 1996.

ALTAVISTA 1996

Nel 1996 Altavista viene scelto da Yahoo! per integrare le pagine della directory con i risultati del motore di ricerca. Nel 1998 la Digital viene acquistata dalla Compaq ed Altavista muta la sua natura originaria di motore di ricerca per diventare un portale contenutistico con servizi shopping e free email. Come ogni altro progetto online della fine degli anni '90 beneficia di grandi investimenti ma il modello di business basato soltanto sulla pubblicità online non sembra essere sufficiente a coprire gli elevati costi di gestione e la crisi della new economy è ormai alle porte. Nello stesso periodo Yahoo! decide di abbandonare AltaVista scegliendo di affiancare le proprie pagine della directory con i risultati di Google, un promettente search engine nato nel 1998. Nonostante il divorzio con Yahoo! AltaVista resta comunque uno dei motori di ricerca più utilizzati e conosciuti al mondo.

ALTAVISTA 1999

Nei primi anni duemila l'universo internet viene travolto dallo scoppio della bolla speculativa della new economy. Il prezzo delle azioni dei progetti quotati in borsa subisce un vero e proprio crollo ed ottenere finanziamenti diventa sempre più difficile. Nel giro di pochi anni anche AltaVista è costretta a rivedere il proprio modello di business rinunciando alla sua anima di portale contenutistico per concentrare gli sforzi sull'attività originaria di search engine. Il design della home page torna ad essere minimalistico.

ALTAVISTA 2004

Nel 2002 il portale-motore di ricerca ritrova una nuova fase di crescita con il lancio del servizio di traduzione automatica BabelFish, del servizio di ricerca delle immagini. Il modello di business basato sui risultati sponsorizzati consente al motore di ricerca di torvare una nuova linfa vitale. Nel 2003 Altavista viene acquistata dalla Overture e, soltanto pochi mesi dopo, quest'ultima viene rilevata da Yahoo! che ne acquisisce l'intero database. Nel mercato dei search engine comincia però a delinearsi la leadership di Google e tutti gli altri motori di ricerca sono costretti a contendersi uno spazio residuale nel settore dei search engine. Dal punto di vista del design il sito AltaVista è sostanzialmente immutato da otto anni. Sul modello minimalista degli albori del web gli utenti trovano sull'home page un campo di ricerca ed i link alle principali sezioni del sito.





www.lapaweb.com di Andrea Minini - Email: info@lapaweb.com - Creative Commons - Norme Privacy Google - Note Legali / Termini e condizioni di utilizzo