Lapaweb

Seguici su Facebook o G+
Home

Accessibilità di un sito web

Come rendere accessibili le pagine web. Quando si parla di accessibilità di un sito web si intende la sua capacità di essere letto anche da persone diversamente abili. Per farlo è necessario rispettare alcune semplici regole e linee guida, fissate nella WAI - Web Content Accessibility Guidelines 1.0. Una volta realizzata la pagina web, o il sito, accessibile è opportuno verificare il suo grado di accessibilità con dei test di validazione come Screen Reader, Lift o il browser testuale Lynx. Il rispetto delle Guidelines WAI permette agli utenti disabili di accedere al contenuto dei siti web, riducendo al minimo gli ostacoli e gli impedimenti nella lettura. Oltre alle norme Wai, nel caso dei siti della Pubblica Amministrazione è obbligatorio anche rispettare le norme AIPA fissate con la Circ. 6 settembre 2001. Un sito accessibile non presenta svantaggi. Un sito accessibile ha la medesima grafica originaria, si distingue però nell'uso corretto del codice html e di web-development. Ad esempio, fornire un contenuto equivalente alle comunicazioni audio-visive, ridurre la funzione dei colori per la navigazione del sito, utilizzare in modo appropriato i fogli di stile e delle tabelle, fa ricorso ai linguaggi naturali, assicurare l'accessibilità diretta delle interfacce utente incorporate e garantire l'indipendenza da dispositivo, rispettare le raccomandazioni W3C. Si tratta pertanto di un modus operandi di programmazione e sviluppo che nulla toglie all'aspetto estetico del sito web, e che nel contempo consente a tutti di fruire dei suoi contenuti. In questa guida online approfondiremo passo dopo passo le principali tecniche e regole per rendere accessibile un sito web.

20070921

condividi su Facebook
segui Lapaweb su Facebook

commenti